Moda Scarpe: bentornate punte!

 

Ben tornate punte, non si vedevano da qualche anno, ma eccole di nuovo, in forma allungatissima e in molti casi con tacchi bassi che allungano ancora di più la forma.
Apriamo le vecchie scatole negli armadi…sicuramente qualcosa troveremo di affilatissimo!!!

Sergio Rossi pumps cap toe

Versace sandali a punta azzurri

CURIOSITA’:Nel XIV secolo in Inghilterra e Francia si affermarono le poulaine, scarpe della nobiltà con la punta superiore ai 15 cm. La punta era tanto più lunga quanto più nobile era la persona che le indossava. Questa moda (si dice) sia tramontata alla fine del XV secolo con Carlo VIII di Valois Re di Francia in quanto avendo sei dita doveva portare scarpe dalla punta tronca. Si diffusero così le calzature “a piede d’orso” e “a becco d’anatra” , la cui punta poteva giungere a 15 cm di larghezza.

Nel XVII secolo le scarpe in Europa vennero disegnate con tacchi alti, sia per gli uomini sia per le donne, portate in auge dal Re Sole, che era piccolo di statura. Il tacco alto è rimasto fino ad oggi nelle calzature femminili, rimanendo invece talvolta solo in forma di tacco basso in quelle maschili.

Versace sandali con laccetti oro

Christian Dior